Come imposto il mio Coach?

Ok Atleta, hai deciso di compiere il passo successivo e ottenere un allenamento personalizzato dal tuo Bodyweight Coach. Ora ti starai chiedendo come impostarlo. Abbiamo le risposte che ti servono.

Consulta questa pagina per saperne di più su:

  • Obiettivo del Coach
  • Limitazioni

Obiettivo del Coach

Per cominciare, devi scegliere l’obiettivo del Coach che meglio si adatta a te. Quale obiettivo scegliere dipende molto dai risultati che vuoi ottenere. Potrai cambiare obiettivo alla fine di ogni settimana di allenamento. Al momento, proponiamo tre obiettivi diversi.

Cardio

Questo è il modo migliore per dimagrire. Migliora la tua resistenza cardiovascolare mentre perdi grasso e definisci il corpo. Preparati ad un mix di workout brevi e intensi, intervallati da sessioni occasionalmente più lunghe o più brevi. Il Coach, di tanto in tanto, ti sfiderà inoltre con una serie di esercizi più difficili e tecnici, affinché tu possa migliorare in vista degli allenamenti più complessi.

Forza

Diventa più forte! Questo obiettivo ti rende più forte e aumenta la tua massa muscolare senza farti accumulare grasso. Ti confronterai con esercizi e workout impegnativi che incrementeranno le tue abilità e la tua forza. Corse brevi e scatti sono inseriti nella routine per aiutarti a progredire ancora di più.

Cardio e Forza

Se vuoi metterti in forma, questa è la strada da percorrere. Le caratteristiche di quest’obiettivo sono: un ampio miglioramento delle performance atletiche, accompagnato da un incremento della massa muscolare e contestuale perdita di peso. Il tuo piano di allenamento potrà contenere letteralmente qualsiasi cosa: dalle corse alle serie altamente complesse. Ma, non preoccuparti, qualsiasi cosa accada, sarà sempre basato sulle tue capacità!

Limitazioni

La funzione Limitazioni, presente nell’app Bodyweight, ha un solo obiettivo: concedere una pausa a muscoli considerevolmente affaticati prima della settimana successiva del Coach.

Le limitazioni non dovrebbero mai essere usate nel caso in cui vi fosse il rischio di strappi muscolari, dolori articolari o infortuni. In simili situazioni non esitare a consultare il tuo medico!

Cose da tenere a mente:

  1. Il solo caso in cui dovrebbero applicarsi le limitazioni è quello del cosiddetto DOMS (Delayed Onset Muscle Soreness), ovverosia, l’indolenzimento muscolare a insorgenza ritardata.
  2. In caso di strappi muscolari, dolori articolari o infortuni di varia natura, non servirti della funzione “limitazioni”, ma consulta il tuo medico e prendi una pausa dall’allenamento.
  3. Qualora tu inserisca una o più limitazioni tieni a mente che questo potrà avere un impatto sulla varietà dei workout proposti.
  4. Puoi inserire le limitazioni alla fine di ogni settimana del Coach al momento della comunicazione del feed-back.
Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 11 su 15